Taranto: trovati in mare ordigni bellici

0
555
Foto ordigno bellico a Taranto

I palombari di Comsubin, distaccati presso il Nucleo Sdai (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Taranto condurranno domani un’operazione subacquea nel Mar Piccolo di Taranto che permetterà di neutralizzare due ordigni esplosivi.

A seguito di una segnalazione da parte della Guardia di Finanza sulla presenza di probabili ordigni esplosivi, gli uomini del Gruppo Operativo Subacquei si sono immersi identificando una bomba d’aereo da 250 lb e un proiettile da 105 mm, risalenti alla seconda guerra mondiale. Le operazioni più delicate verranno svolte in mattinata, quando gli operatori di Comsubin rimorchieranno a distanza di sicurezza gli ordigni fino a giungere in un’area sicura individuata dall’ Autorità Marittima, dove saranno neutralizzati. I palombari della Marina Militare raccomandano a chiunque dovesse imbattersi in manufatti, con forme simili ad un ordigno o parti di esso, di non toccarli in alcun modo denunciandone il ritrovamento alla Capitaneria di Porto o alla stazione dei Carabinieri.

ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO