Bari: online il bando per l’autorizzazione del servizio di trasporto su trenini turistici per crocieristi

0
565

Da domani sarà in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari l’avviso per l’autorizzazione del servizio di trasporto su trenini turistici riservato ai crocieristi. Il bando, per cui non è previsto alcun canone all’amministrazione comunale, prevede il rilascio di massimo 5 autorizzazioni relative ad altrettanti trenini su gomma, conformi ai requisiti tecnici di idoneità previsti dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 15 marzo 2007 n. 55 per lo svolgimento del servizio. I mezzi dovranno essere composti da un autoveicolo idoneo al traino di massimo 3 rimorchi da immatricolare ad uso terzi per trasporto di persone.

L’autorizzazione al servizio, che potrà essere effettuato dalle ore 7.00 alle ore 23.00, riguarderà esclusivamente le giornate interessate dal programma crocieristico 2017, disponibile sul sito www.aplevante.org.

Il percorso individuato per la circolazione dei trenini turistici sul territorio comunale è il seguente:

Capolinea: corso Antonio De Tullio (fronte Autorità portuale del Levante)

Percorrenza: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, Corso Cavour, via Alberto Sordi, via XXIV Maggio, lungomare Araldo di Crollalanza, piazza Diaz, via Giandomenico Petroni, lungomare Nazario Sauro (direzione di marcia verso corso Vittorio Emanuele), lungomare Araldo di Crollalanza, molo San Nicola, corso Vittorio Emanuele, piazza Massari, piazza Federico II di Svevia, corso Antonio De Tullio.

Fermate: lungomare Imperatore Augusto (di fronte all’arco di San Nicola), lungomare Imperatore Augusto (di fronte all’ex Mercato del Pesce), via Alberto Sordi (di fronte al teatro Petruzzelli), molo San Nicola, corso Vittorio Emanuele (di fronte al Palazzo di Città) e piazza Federico II di Svevia (di fronte al Castello Svevo).

Nel corso dello svolgimento del servizio saranno consentite le soste e le fermate esclusivamente nelle aree contrassegnate dall’apposita segnaletica.

Potranno partecipare alla gara le imprese iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura. I concorrenti dovranno presentare domande singole e separate per ciascuna delle autorizzazioni richieste, e ogni concorrente non potrà aggiudicarsi più di due autorizzazioni. Solo in caso di mancata assegnazione delle cinque autorizzazioni in gara, sarà possibile assegnarne più di due a un singolo richiedente.

Il servizio sarà aggiudicato in favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa tenendo conto di una serie di parametri quali il progetto complessivo di gestione e organizzazione, l’utilizzo di veicoli ad alimentazione alternativa e l’esperienza pregressa nella gestione di servizi analoghi a quello richiesto nel bando.

Le offerte dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 12 del 30 marzo, secondo le modalità previste dal bando, alla ripartizione Infrastrutture, Viabilità e Opere pubbliche – settore Urbanizzazioni primarie, via Giulio Petroni 103, 3° piano – 70124 Bari.

di Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO