Bitonto: Ferita 20enne, preso suocero fidanzato

0
747

Avrebbe un movente passionale legato ad una relazione extraconiugale l’agguato della notte scorsa vicino al campo sportivo di Bitonto (Bari) che ha causato il ferimento di una 20enne di Giovinazzo, colpita di striscio ad un fianco da un proiettile di pistola mentre era appartata in auto con il fidanzato 28enne.

 

I Carabinieri hanno arrestato con l’accusa di detenzione di arma clandestina, ma stanno verificando eventuali responsabilità nel ferimento, il 56enne bitontino Cosimo Cassano, suocero del 28enne che era in compagnia della ragazza ferita.
L’uomo ha ammesso di aver usato di recente una pistola e ha condotto i militari sul luogo dove aveva nascosto l’arma, un albero nei pressi di un campo in ‘Contrada delle Rose’.
L’episodio potrebbe quindi essere legato alla volontà del suocero di punire il genero che stava separandosi da sua figlia e già intratteneva una nuova relazione sentimentale.

ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO