Nella scuola S.G Bosco/Melo di Bari l’incontro sulle innovazioni digitali

0
735

Si è tenuto stamane ( venerdì 3 marzo 2017 alle ore 9.30), nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo Statale “S.G. Bosco/Melo” di Bari, l’incontro dal titolo “La scuola del terzo millennio tra nuove sfide educative e innovazione digitale”. 

Un mondo sempre più innovativo grazie ai nuovi strumenti digitali che ormai segnano inevitabilmente la vita di ciascuno. Stamane nella scuola barese si è tenuto un incontro finalizzato ad informare e sensibilizzare i giovani alunni, tra questi alcuni della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Ad introdurre il dirigente scolastico prof. Giuseppe Capozza, ospiti Rosario Plotino, Sostituto Procuratore presso il Tribunale dei Minori di Bari, il dott. Vincenzo Brandi, vice sindaco di Bari,  il dott. Valentino Losito, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia e il direttore della chiesa Redentore, don Francesco Preite.

Unanime l’invito rivolto agli alunni ad essere molto attenti nell’uso dei telefonini nelle classi,  al fine di evitare spiacevoli inconvenienti. Tanti  i reati ricorda Plotino commessi dai minori attraverso i social, alcuni con conseguenze penali.  Occorre dunque “maneggiarli con cura”, sottolinea Losito.

E’ necessario per Brandi il ruolo dei genitori e degli educatori, perchè i ragazzi possano recepire la straordinaria potenzialità degli strumenti digitali ma anche i limiti. Quest’ultimi per don Francesco Preite sono soprattutto legati alla incapacità di restare a contatto con la realtà, occorre tuttavia evitare amicizie di sconosciuti quando si usano i cellulari o internet. Nel corso del dibattito diverse sono state le domande degli alunni, particolarmante incuriositi dall’argomento ben esposto dai relatori. Tra il pubblico anche delegazioni di genitori.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO