Nuoto: il CUS Bari vince il Campionato Regionale di Nuoto Master

0
1382

Si sono conclusi i Campionati Regionali di Nuoto Master, l’appuntamento più prestigioso del circuito amatoriale pugliese di nuoto dell’intera stagione 2016/17. Quattro sono state le giornate di gare in giro per la regione: tra Bitonto Putignano, e Calimera in provincia di Lecce. Più di mille nuotatori master, di età compresa tra 20 e 80 anni, si sono sfidati in acqua per conquistare i titoli di campioni regionali: sono state più di duemila le gare effettuate, 44 le squadre iscritte e 229 le staffette partecipanti. Numeri impressionanti che confermano il nuoto come lo sport più praticato nel circuito master.

La classifica finale vede primeggiare il CUS Bari con 136931 punti, seguito a 25 mila punti di distanza dal Muovi Lecce. Terza classificata un’altra squadra dell’area barese, lo Sport Club con 96921 punti.

Premiati anche gli altleti meno giovani (Elvira Grasso e Oreste Siciliani, rispettivamente classe 1936 e 1939) e le migliori prestazioni: Maria Pia Longobardi del CUS Bari per i suoi 1500 stile libero e Perulli Giovanni della Icos per i 100 dorso.

Il CUS Bari è la squadra che ha portato più atleti ai Campionati, ben 93, e anche il maggior numero di staffette, 24. La squadra barese ha letteralmente invaso l’Aquapool di Calimera macchiando di rosso con le rutilanti maglie cussine tutta la vasca salentina. I baresi si sono portati a casa la coppa per il primo posto a squadre a suon di bracciate e medaglie d’oro (43 per la precisione, alle quali si aggiungono 28 argenti e 36 bronzi).
Tra i cussini menzione d’onore nel reparto femminile per la già citata Longobardi, per Daria De Scisciolo che nei 50 dorso ha ottenuto 865 punti e Valentina Rosati con 808 punti nei 100 delfino; tra i maschi in rilievo c’è Enrico Tagliamonte che ha totalizzato 908 punti nei 100 rana, Dario Giannone con 843 punti sui 50 rana e Dino Barletta che ne ha accumulati 841 nei 100 stile libero.

La vittoria però  è frutto di un lavoro – svolto dallo staff tecnico nelle persone di Donato Sassanelli, Niki Oliva, Pasquale Maselli e Francesco “Ciccio” Pascazio, un tempo nuotatori agonisti del CUS Bari e oggi alla guida dei master cussini – che negli ultimi 3 anni ha premiato anche la qualità.

Proprio nell’impianto olimpionico del CUS Bari si svolgerà il prossimo importante appuntamento della stagione nuoto, il trofeo “Paolo Pinto” in programma il 9 aprile.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO