Trani: omicidio 21enne, stub e acquisiti video

0
616
Il Tribunale di Trani, il 1 febbraio 2013. La procura ha aperto un'inchiesta sui derivati che coinvolge cinque banche italiane: Mps, Bnl, Unicredit, Intesa San Paolo, Credem. ANSA/ROBERTO BUONAVOGLIA

La polizia avrebbe eseguito alcuni stub ed ha acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona in cui, nel pomeriggio di ieri, è stato ucciso a Trani con colpi di pistola il 21enne Antonio Mastrodonato, con precedenti penali per droga.

Il giovane, secondo una prima ricostruzione della polizia, è stato raggiunto da 4-5 proiettili mentre si trovava in via Superga, vicino ad una sala giochi. Subito dopo l’agguato gli agenti della Squadra mobile di Bari e del commissariato di Trani, con il coordinamento della Dda di Bari, hanno ascoltato persone che erano in compagnia del giovane e quelle presenti nella sala giochi. Sembra che il giovane abbia tentato di sfuggire ai proiettili accasciandosi, ferito a morte, tra due auto in sosta. Il 21enne era figlio di Vincenzo Salvatore Mastrodonato, condannato ad otto anni e otto mesi di carcere per avere fatto parte di un gruppo che sequestrò un corriere della droga che aveva perso la merce e i soldi per acquistarla.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO