Taranto: bomba contro supermercato, forte esplosione avvertita in tutta la città

0
715
Una fila di camion protesta rallentando la circolazione a Taranto, 10 Febbraio 2015. Dopo la marcia sulle statali 7 e 106, quaranta tir senza rimorchio delle ditte di autotrasporto dell'indotto Ilva - in rappresentanza dell'intero settore che protesta da oltre venti giorni - hanno raggiunto la città di Taranto. I mezzi pesanti, scortati dalle forze dell'ordine, si sono posizionati davanti al Municipio. ANSA/INGENITO

Un ordigno la notte scorsa è stato collocato e fatto esplodere davanti al supermercato Pgs, in via Dante angolo via Minniti, a Taranto.

La fortissima esplosione, avvertita in tutta la città, ha provocato ingenti danni alla saracinesca, al marciapiede, agli infissi e alle strutture murarie dello stabile. Non ci sono feriti. Distrutte anche un paio di auto parcheggiate davanti all’esercizio commerciale.

Panico tra i residenti della zona, in particolar modo tra coloro che abitano nei palazzi che si trovano nel luogo dell’esplosione. Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti, della Squadra Mobile e della polizia scientifica. Tra le piste seguite dagli inquirenti c’è quella del racket delle estorsioni.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO