Bianco Casa Mediterranea: 1.800 i visitatori specializzati, alto il volume d’affari

0
660

1800 i visitatori e volume d’affari di circa un milione e mezzo di euro. Sono questi i dati del Bianco Casa Mediterranea, l’anteprima italiana delle collezioni di biancheria per la casa, intimo e lingerie che la Fiera del Levante, in collaborazione con A.R.T.  –  Associazione dei Rappresentanti Tessili  –  ha organizzato dal 4 al 6 febbraio 2017.  

Un evento che ha riscosso un grande successo tra il pubblico, gli organizzatori sono soddisfatti per i tre giorni di affari nei padiglioni della fiera del Levante di Bari. L’economia è ripartita grazie al perfetto equilibrio tra domanda e offerta, molti gli agenti e gli operatori arrivati a Bari, 1800 i visitatori specializzati.

L’evento è stato promosso dall’ A.R.T, nei padiglioni settanta marchi di biancheria per la casa, intimo, lingerie, pigiameria e arredamento.

<BiancoCasa Mediterranea 2017 rappresenta un traguardo importante per l’Ente – spiega la commissaria straordinaria, Antonella Bisceglia – che torna a ricoprire il suo ruolo storico di organizzatore diretto di mostre specializzate. Ed ha scelto di scommettere su questa specializzata, fino a dieci anni fa uno dei fiori all’occhiello, che è rinata per dare risposta ad una precisa e pressante richiesta di mercato. Inoltre credo sia fondamentale, nell’ambito del percorso di rilancio dell’Ente – ha concluso – assicurare uno spazio sempre maggiore alle organizzazioni di categoria, come ha dimostrato la sinergia creatasi con l’ART che certamente è stata determinante per il successo della manifestazione>.

Fra le imprese presenti ricordiamo Missoni Home, Milano Confezioni (nuova azienda di Giuseppe Bellora, che torna così a esporre in una manifestazione di settore con i suoi brand My Style Home, Spaziale Splendy, Zanotto Nives e Petit Lazzari), Minardi, Mirabello – Carrara del Gruppo Caleffi, Liu Jo, Byblos, Agostini, Armata di Mare, David Collection e tante altre. Da sottolineare il folto gruppo d’imprese del territorio che dimostra, ancora una volta, quanto la regione Puglia sia il luogo ideale per incrociare gli interessi di distribuzione e produzione di alta qualità nel settore dell’arredo casa. Le imprese pugliesi presenti sono 16: Emozioni Italiane, Diben, Bic Ricami, Co.Ni.Is, Tieffe 2008, Alfa Ricami, Ferrucci, La Passamaneria, Casar Tendaggi, Good Trade, Arredo Casa, NotteCasa, Leccese, Carlo Pignatelli Casa, Amaluna, Jamas.

A livello di visitatori, nove sono state le regioni rappresentate, con una netta prevalenza delle regioni del centro-meridione (obiettivo primario per gli organizzatori), alle quali si sono aggiunte alcune presenze anche dal Veneto, dall’Emilia Romagna e dalla Liguria. Da segnalare anche l’attività di alcuni buyer provenienti dall’Arabia Saudita, dagli Emirati Arabi e una delegazione proveniente dalla Russia.

Già stabilita la successiva programmazione della Bianco Casa Mediterranea 2018.

di Antonio Carbonara

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO