Canada: spari nella moschea di Quebec City, 6 morti, ucciso anche imam.

0
773
epa05761062 Quebec provincial police officers at the scene where two gunmen reportedly opened fire at the Quebec Islamic Cultural Centre in Quebec City, Quebec, Canada, 30 January 2017. According to the police, six people were killed and another eight were wounded in a shooting at a Mosque during evening prayers on 29 January. Two suspects have been taken into custody. Canadian Prime Minister Justin Trudeau described the incident as a 'terrorist attack on Muslims,' media reported quoting his statement. EPA/ANDRE PICHETTE

Sei persone sono state uccise in una sparatoria nella moschea di Quebec City, in Canada. I feriti sono otto. Due persone sono state arrestate. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha definito l’attentato “un attacco terroristico contro i musulmani”, sottolineando che e’ “straziante vedere una simile violenza insensata”.

”Stasera i canadesi piangono per le persone uccise in un attacco codardo in una moQuebec City, in Canada. I feriti sono otto. Due persone sono state arrestate. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha definito l’attentato “un attacco terroristico contro i musulmani”, sottolineando che e’ “straziante vedere una simile violenza insensata”.schea a Quebec City. I miei pensieri sono per le vittime e le loro famiglie” ha scritto in un tweet il primo ministro canadese.

Tra le vittime dell’attacco alla moschea di Quebec City c’è anche l’imam: lo riferisce il collettivo canadese anti-islamofobia.

‘Un killer urlava Allah Akbar’ – “Aveva un accento del Quebec e urlava Allah Akbar”: cosi’ uno dei testimoni della strage nella moschea di Quebec City, in Canada, descrive uno dei due killer in azione mentre sparava. Lo riporta la tv canadese Cbc.

Si chiamano Alexandre Bissonnette e Mohamed Khadir i due presunti attentatori della moschea di Quebec City, che sono stati arrestati. Lo rende noto Le Journal de Quebec. I due sono stati fermati dalla polizia nei minuti successivi alla sparatoria. Uno dei due è stato bloccato sul luogo dell’attacco, l’altro vicino al ponte dell’ile d’Orleans. Almeno uno dei due sospetti per l’attacco alla moschea di Quebec e’ uno studente della locale universita’ Laval, vicino alla moschea. Lo riferiscono alcuni media canadesi. L’universita Laval e’ la piu’ antica universita’ in lingua francese del Nord America, con circa 42 mila studenti.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO