Bari: al via al Liceo Scientifico Scacchi i lavori di edilizia scolastica

0
1779

Oltre 4 milioni di euro investiti nell’edilizia scolastica a Bari.  Al via i cantieri per 10 istituti scolastici superiori  della città, stamane la conferenza stampa nel liceo scientifico “Scacchi”.

Ad aprire i lavori il Liceo Scientifico  “Scacchi” di Bari,  per un importo complessivo pari a 250 mila euro di fondi CIPE  si procederà ad interventi di riqualificazione,  messa in sicurezza e risanamento, all’esterno e all’interno dell’edificio. Nell’incontro di stamane Vito Lacoppola, consigliere delegato all’edilizia scolastica della Città Metropolitana di Bari, ha manifestato la sua soddisfazione per quanto sarà realizzato nell’interesse della comunità scolastica. Restano problemi legati allo sblocco dei fondi regionali e il patto di stabilità, quest’ultimo spesso in grado di limitare gli investimenti nel settore scuola. Per dirigente scolastico, Prof. Giovanni Magistrale, “un passo in avanti per rendere più accogliente la scuola, sino a a 4 anni fa erano gli operatori interni che pittavano i muri, con le modeste risorse della scuola. Gli alunni chiedono ambienti più confortevoli, ultimamente hanno sofferto il freddo per le basse temperature, pochi termosifoni per stanze piuttosto grandi”.

E’ stato fornito in questi giorni l’elenco delle altre scuole di Bari dove saranno realizzati i lavori in programma:

Liceo scientifico “Salvemini” – Polivalente: 850 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – sostituzione infissi e sostituzione pavimentazione auditorium.

–   ITAS “Elena Di Savoia” – Polivalente: 880 mila euro (Accordo di programma 2015 fondi regionali) –  sostituzione infissi, rifacimento campo di pallavolo e grate di protezione.

–  ITC “Lenoci” – Polivalente: 900 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – rifacimento campo sportivo polivalente, sostituzione infissi, sostituzione parquet palestra coperta.

–   ITIS “Marconi”: 40 mila euro (fondi Città metropolitana) – riqualificazione laboratorio di meccanica.

IPSIA “Santarella”: 20 mila euro (fondi Città metropolitana) – risanamento spazi comuni.

–   Liceo classico “O. Flacco”: 70 mila euro (fondi CIPE) – messa in sicurezza solai lignei aule. 40 mila euro (fondi Città metropolitana) – risanamento controsoffittatura e solaio auditorium.

–  ITG “Pitagora”: 70 mila euro (fondi CIPE) – risanamento facciata esterna via Melo. 210 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – facciata esterna Corso Cavour e risanamento spazi comuni.

–  IPSSAR “Perotti”: 200 mila euro (fondi CIPE) – messa in sicurezza e risanamento esterni.

ITC “Vivante”: 800 mila euro (Accordo di programma 2015 fondi regionali) – risanamento prospetto e sostituzione infissi.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO