A Bari al via i cantieri per 10 istituti scolastici superiori, investimenti per oltre 4 milioni di euro

0
4797

 

Oltre 4 milioni di euro investiti nell’edilizia scolastica a Bari.  Al via i cantieri per 10 istituti scolastici superiori  della città. Lunedì 30 gennaio 2017, alle ore 12.00, il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, e il consigliere delegato all’edilizia scolastica, Vito Lacoppola, inaugurano il cantiere del liceo scientifico “Scacchi” di Bari.

“Si tratta solo del primo passo sugli Istituti di Bari e  altrettanti cantieri partiranno sugli Istituti dell’area metropolitana”, commenta Vito Lacoppola. Per il consigliere delegato all’edilizia scolastica è necessario dare risposte ai ragazzi e alle famiglie, per una scuola sempre più accogliente.

Ad aprire i lavori il Liceo Scientifico  “Scacchi” di Bari,  per un importo complessivo pari a 250 mila euro di fondi CIPE  si procederà ad interventi di riqualificazione,  messa in sicurezza e risanamento, all’esterno e all’interno dell’edificio.

Fornito l’elenco delle scuole che beneficeranno delle somme stanziate:

–   Liceo scientifico “Salvemini” – Polivalente: 850 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – sostituzione infissi e sostituzione pavimentazione auditorium.

–   ITAS “Elena Di Savoia” – Polivalente: 880 mila euro (Accordo di programma 2015 fondi regionali) –  sostituzione infissi, rifacimento campo di pallavolo e grate di protezione.

–  ITC “Lenoci” – Polivalente: 900 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – rifacimento campo sportivo polivalente, sostituzione infissi, sostituzione parquet palestra coperta.

–   ITIS “Marconi”: 40 mila euro (fondi Città metropolitana) – riqualificazione laboratorio di meccanica.

IPSIA “Santarella”: 20 mila euro (fondi Città metropolitana) – risanamento spazi comuni.

–   Liceo classico “O. Flacco”: 70 mila euro (fondi CIPE) – messa in sicurezza solai lignei aule. 40 mila euro (fondi Città metropolitana) – risanamento controsoffittatura e solaio auditorium.

–  ITG “Pitagora”: 70 mila euro (fondi CIPE) – risanamento facciata esterna via Melo. 210 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) – facciata esterna Corso Cavour e risanamento spazi comuni.

–  IPSSAR “Perotti”: 200 mila euro (fondi CIPE) – messa in sicurezza e risanamento esterni.

ITC “Vivante”: 800 mila euro (Accordo di programma 2015 fondi regionali) – risanamento prospetto e sostituzione infissi.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO