Brindisi: si dimette sindaca dopo crisi

0
642
Angela Carluccio, avvocato, il candidato sindaco della coalizione di centro a Brindisi. Carluccio, che aspira ora a diventare il primo sindaco donna della città, è stata scelta al termine di consultazioni primarie indette dalla lista Noi Centro, che fa capo all'ex presidente della provincia Massimo Ferrarese, che la supporta, dai Conservatori e riformisti che invece avevano scelto un candidato 25enne, Pietro Guadalupi, e da alcuni ex Pd oltre che dalla lista Impegno sociale, che hanno proposto un maresciallo dei carabinieri, Vincenzo Boccuni. Carluccio ha totalizzato 1974 preferenze; Guadalupi 1591; Boccuni 907.

La sindaca di Brindisi, Angela Carluccio, ha consegnato alle 16.30 la lettera di dimissioni nelle mani del segretario generale del Comune, “con la volontà di ripartire con un progetto politico condiviso con la propria maggioranza e allargato a quanti vogliano lavorare per il bene della città” si legge in una nota diffusa dal portavoce del sindaco.

La decisione è stata ufficializzata mezz’ora prima di un appuntamento, fissato dinanzi ad un notaio della città, nel corso del quale 17 consiglieri (la maggioranza del Consiglio), che hanno già sottoscritto una mozione di sfiducia, intendono formalizzare la rinuncia alla carica facendo di fatto cadere l’amministrazione comunale.
Carluccio era stata eletta lo scorso giugno dopo lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale per l’arresto dell’allora sindaco Mimmo Consales per corruzione.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO