Giampiero Borgia in scena all’Abeliano di Bari con “Sudorazione _indagine tragicomica su un meridionale”

0
606

Un altro Sud è possibile per Giampiero Borgia. E l’attore e regista pugliese lo vuole dimostrare e raccontare nello spettacolo Sud_indagine tragicomica su un meridionale di Fabrizio Sinisi, in programma venerdì 20 e sabato 21 gennaio alle 21.00 al Teatro Abeliano di Bari (info 0805427678; www.teatridibari.it).

Lo spettacolo “Sudorazione _indagine tragicomica su un meridionale”, si pone come un tentativo di esplorare, scandagliare un tema che nel dibattito pubblico contemporaneo ha perso se non cittadinanza, almeno dignità ed esatto valore, il Meridione.

Con la speranza di poter raccontare un Sud nuovo che non crede che elevare la propria arretratezza a folklore o peggio a marketing territoriale sia una soluzione.

Sudorazione è molte cose. È un testo comico che adotta tutti gli strumenti e i cliché dello spettacolo di varietà, esibisce i propri meccanismi satirici per mettere meglio in luce i nodi oscuri di una parabola artistica, politica e civile. È uno spettacolo che ha molto di esemplare e di biografico: è l’eterna storia del meridionale che cerca di andar via, di “superare verso l’alto la linea di Roma”, immancabilmente ricade verso il basso, come nella grande tradizione della commedia antica e moderna.

Sudorazione è una favola tragica, una favola al contrario: un velleitario intellettuale meridionale, Alighiero, per anni cerca di distaccarsi dalle proprie origini e sublimare con il teatro quella che ritiene la grettezza della propria appartenenza “etnica”. Ma un imprevisto lo costringe a tornare nel suo Sud, in Puglia, per fare delle sue origini uno spettacolo, un rito purificatore. Ma il Sud finisce col “riprenderselo”. Alighiero torna nella sua terra col desiderio di conoscere, e finisce invece“conosciuto”–reinghiottito da quel grande, vorace animale che è la sua terra.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO