A Polignano la presentazione del romanzo di Maria Pia Romano “Dimmi a che serve restare”

0
872

Nell’ambito della Rassegna EquiLibri Polignanesi, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e Beni archeologici di Polignano, venerdì 13 gennaio alle 19 sarà presentato presso Palazzo S. Giuseppe in via dei Mulini, il romanzo di Maria Pia Romano “Dimmi a che serve restare” ( Il Grillo editore). Intervengono Luciano Anelli e Carmen De Mola. E’ solo il primo di una serie di appuntamenti organizzati dall’Assessore Marilena Abbatepaolo.

Una storia d’amore e di mare, il canto di un’assenza che si snoda in dieci anni: il tempo per diventare grandi e per capire, cantando le canzoni dei Negramaro. Un romanzo di amori proibiti e amori necessari, ambientato nel Salento, che con i suoi colori e la sua musica diventa luogo dell’anima dei personaggi, anime inquiete in cerca di risposte. Che la vita dà solo quando smetti di chiedere.Estate 2005: due amici, uno neopatentato, l’altro in procinto di diventare maggiorenne, decidono di trascorrere una giornata in spiaggia e poi di andare al concerto dei Negramaro a Gallipoli. Adorano quella band e conoscono a memoria tutte le canzoni, ma per uno scherzo del destino non arriveranno mai a quel concerto.Trascorrono gli anni: l’assenza diventa presenza nel racconto di chi ha amato. Un uomo rivive attraverso i sogni segreti di suo figlio, che si inventa un nome e degli amici immaginari per sfuggire alla paura; attraverso il ricordo del padre, che nel dialogo con il mare affonda le sue malinconie di genitore che vive il lutto più atroce; attraverso i pensieri della donna che lo ha amato per anni, in punta di piedi, scegliendo di restare sullo sfondo.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO