Bari: eroina nella panciera premaman, arrestata

0
637
Porto di Bari: veduta aerea

Aveva nascosto 700 grammi di eroina nella panciera premaman: per questa ragione una donna, in stato di gravidanza, appena sbarcata da una motonave proveniente dall’Albania insieme al figlio di tre anni, è stata arrestata dai finanzieri del Gruppo Bari che hanno svolto i controlli nell’area portuale del capoluogo pugliese insieme con i funzionari del Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

I controlli sulla donna sono stati eseguiti con l’ausilio di una unità cinofila antidroga. Nella panciera la donna aveva nascosto due involucri di cellophane contenenti circa 700 grammi di eroina. La donna, che probabilmente era diretta nella provincia di Napoli, dove risiede, è stata arrestata e posta ai domiciliari per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO