Presentato il nuovo video dei Damash ambientato nel patrimonio intangibile culturale di Abriola

0
680

Nella Chiesa di San Giuseppe ad Abriola il primo cittadino Romano Triunfo ha presentato il cartello culturale degli eventi natalizi dedicando un momento di festa ai bambini e alle famiglie.

Un pomeriggio animato da canzoni natalizie, dalla presenza di Babbo Natale che ha narrato le storie fantastiche di questo personaggio che affascina ancora grandi e piccini. Proprio loro hanno disegnato su un foglio il dono che avrebbero voluto regalare a un altro bimbo, pensiero diventato letterina che è stata riposta nel sacco di Babbo Natale. Tutte iniziative promosse dal Comune di Abriola che valorizzano anche un messaggio educativo rivolto a dare importanza al valore del giocattolo inteso come condivisione, scoperta e creatività di cui la tradizione della famiglia Maggio, partner della serata con il brand Villa bebè e Giocoleria, ha ben interpretato.

“Abriola – ha detto il sindaco Romano Triunfo – racconta concentrati di storia, arte, tradizioni e natura incontaminata oltre a valorizzare manifestazioni dall’alto profilo artistico come “Abriola Street Art Voice Festival”. L’evento ha raccontato un ciclo di iniziative che hanno portato il gruppo musicale dei  DAMASH ad essere i vincitori del primo contest musicale di Street Art. Auguro – ha aggiunto – alla comunità la serenità più grande e rinnovo la nostra vicinanza a quanti vivono momenti di profonda difficoltà sociale, economica e di valori”.

Nel corso della serata presentata dalla giornalista Annamaria Sodano è stato proiettato in anteprima il video dei Damash “Stones, sigarette e cio’ che resta”, con la regia di Donato Sileo e la produzione di Pupilla presente con Davide Guglielmi e Mariangela Curci. Grande soddisfazione e riconoscimento per la grande opportunità offerta è stata espressa anche da Rocco Fiore, la voce del gruppo musicale, che a nome di tutti gli artisti ha evidenziato quanto siano importanti iniziative come queste che favoriscono l’espressione e la creatività artistica. Un successo quello dei Damash dimostrato anche nel loro concerto che ha concluso il Progetto “Sorgenti” e il percorso 2016 del Voice Festival”, contest che ha qualificato musicalmente “Abriola Street Art Festival”.

Il sindaco Triunfo e il vicesindaco Nicola Sarli hanno inoltre rivolto un ringraziamento all’intera comunità e all’amministrazione comunale per il fervido lavoro svolto insieme a tutta la Giunta durante l’anno. L’evento “Sorgenti” è stato realizzato dall’amministrazione comunale di Abriola, in sinergia con la Cooperativa Job Enterprise, la collaborazione tecnica di Valsound e l’animazione di festidea.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO