Natuzzi: 183 rifiutano assunzione NewCo

0
675
Alcuni fermo immagine tratti dal video presente sul sito della natuzzi che ripercorre la storia dell'azienda. ANSA/ WEB/ WWW.NATUZZI.IT

Il Gruppo Natuzzi ha assunto ex-lavoratori Natuzzi che hanno scelto di essere ricollocati presso la NewCo di Ginosa (Newcomfort srl) destinata alla lavorazione del poliuretano per le imbottiture. Altri 183 ex lavoratori hanno invece rifiutato la ricollocazione. Ne dà notizia Natuzzi in una nota.

L’accordo – siglato il 15 novembre 2016 da azienda, sindacati, Governo e Regioni Puglia e Basilicata – prevedeva l’assunzione di tutti i 215 ex-lavoratori in esubero in una nuova azienda controllata da Natuzzi, per supplire all’assenza di soggetti terzi disposti a investire nel territorio e assumere i collaboratori Natuzzi in esubero (così come previsto dagli accordi siglati nel 2013 e 2015). Lo stesso accordo prevedeva l’impegno della Newco ad assumere i lavoratori alle stesse condizioni normative del precedente contratto, previa contestuale transazione di contenziosi. Questa condizione – conclude la nota – è stata accettata dalle parti per garantire uno sviluppo armonico del nuovo rapporto di lavoro.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO