La ristorazione professionale per lavorare all’estero: workshop con Istituto Eccelsa ed EURES

0
923

Formazione e competenza  nel campo della ristorazione. Si terrà il 16 dicembre 2016 l’incontro sul tema “La ristorazione professionale per lavorare all’estero”, appuntamento alle  9.00 presso l’Arena di Istituto Eccelsa ad Alberobello (contrada Popoleto nc), inizio lavori 9.30.

Un incontro voluto organizzato da Eccelsa – istituto di formazione al gusto alimentare ed EURES Puglia, al fine di orientare i giovani e non alla formazione specializzata nel campo della ristorazione, con maggiori opportunità lavorative in Italia e all’estero.

Il programma della giornata:

SALUTI ISTITUZIONALI

Michele Longo, Sindaco di Alberobello

Anna Lobosco, Dirigente sez. Formazione Professionale della Regione Puglia

Claudia Claudi, Dir. servizio Qualità ed Innovazione del Sistema formativo della Regione Puglia

RELATORI

Nicola Chielli, Direttore Istituto Eccelsa / Dalla formazione alla professione: l’importanza delle buone prassi

Massimo Avantaggiato, Partner Associazione UNISCO / Il programma europeo Erasmus per giovani imprenditori

Carlo Sinisi, Consigliere EURES della Regione Puglia / Le opportunità di lavoro in Europa nel settore della ristorazione professionale

Manila Benedetto, Esperta di Marketing Food&Beverage / Le opportunità digitali per farsi conoscere oltre le mura di casa

Vendula Vankova, ex Stagista EURES Puglia / L’importanza delle esperienze di studio/lavoro all’estero

Michele Dagostino, Presidente regionale Unione Cuochi Puglia – F.I.C. / Il valore del lavoro del cuoco nel mondo

Luana Scarafile, Esperta di Relazioni internazionali e Comunicazione d’azienda / Non temere l’inglese!

Seguirà buffet finale.

Info: La partecipazione all’incontro è libera e gratuita ma previa prenotazione via email a comunicazione@istitutoeccelsa.it (in copia a eures@regione.puglia.it) o con prenotazione on line a questo link: https://www.metooo.io/e/ristorazione-professionale-dall-italia-all-europa.

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO