Dune e Sidi al Kabuki

0
729

Sabato 10 dicembre, al Kabuki, storico locale nel cuore di Bari, che propone ristorazione, musica e intrattenimento, per il terzo appuntamento della rassegna live curata da Ubique, si esibiranno il duo romano, di origine tarantina, Dune, che presenteranno per la prima volta il loro concept album e il giovane batterista triggianese Sidi.

Creato nel 2014 dal risultato della collaborazione fra l’eclettico chitarrista e cantante Pietro Massafra, in arte Gæmi e Fabrizio Convertini a.k.a. Faco, tecnico del suono e Bassista per il cantauttore Renzo Rubino. Dune è un progetto musicale che fonda le proprie radici nel sound ricco che spazia dal trip hop al glitch, dalla techno alla edm, dalla future r&b all’ethnic.

Il nostro progetto è nato a Roma – ha affermato Convertini – in quanto io e Pietro, che ci conosciamo da sempre, siamo stati coinquilini. Ci siamo orientati su una band rock elettronica composta da noi e un batterista. Successivamente abbiamo deciso di procedere in duo e in poco tempo siamo riusciti a realizzare tanta roba, mettendo tanta carne al fuoco”.

Proprio durante la serata del Kabuki i Dune presenteranno “Rest In Peace”, il loro primo concept che parla semplicemente della vita dalla nascita alla morte. In questo lavoro è contenuto “Lie Down”, primo singolo pubblicato ad ottobre, del quale è stato realizzato anche un video.

Il brano è molto semplice anche come struttura e come testo. Tratta l’argomento della violenza sulle donne e il video racconta di un ragazzo che commette una violenza e viene attanagliato dai rimorsi”.

Gæmi in voce, ai synth e alle percussioni e Faco ai synth e alla drum machine, proporranno un “release party” set nel quale proporranno i brani del loro concept album e parte delle produzioni sulle quali stanno lavorando in questo periodo e che saranno contenute nell’album che pubblicheranno nella primavera 2017. Al termine della loro esibizione sul palco del Kabuki sarà proposta la musica di Sidi, batterista “sui generis” che fonda la batteria classica con sperimentazioni alquanto inusuali. Infatti il suo modo di creare  è incentrato sul campionamento di batterie, pad e synth ottenuti con strumenti di uso quotidiano tipo phon, trapani e altro ancora. A questi suoni, dopo vari tentativi, da autodidatta, per acquisire una certa dimestichezza, Sidi, all’anagrafe Christian Campobasso, affianca anche la sua voce in performance rap.

Kabuki – Piazzetta Frati Cappuccini, 1– Bari

Infoline: 3475358799

Inizio spettacolo: 21:00

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO