Pedrini al teatro Palazzo di Bari tra Lennon e Bowie

0
1650

Dopo una campagna pubblicitaria che ha visto Ziggy Stardust nei luoghi più rappresentativi della città, ieri sera, sabato 26 novembre, il teatro Palazzo di Bari ha ospitato il recital-concerto “Il mio tempo migliore (tra Lennon e Bowie)” di Omar Pedrini.

L’ex leader dei Timoria ha emozionato il pubblico barese con un excursus musicale dedicato a John Lennon e David Bowie, al ruolo della musica nella società e nelle rivoluzioni culturali degli anni ’60 e ’70, all’importanza delle canzoni nella vita di tutti i giorni. Accompagnato sul palco dal polistrumentista Carlo Poddighe, Pedrini ha raccontato e cantato la sua – e la nostra – vita attraverso alcune canzoni dei due grandi cantanti inglesi, visti in tre momenti cruciali della loro vita e carriera, i rapporti artistici e umani, i traumi e le ambizioni, evidenziandone il ruolo nel panorama culturale del mondo occidentale e nel suo personale microcosmo. Non sono mancati, infatti, i successi dello stesso Pedrini, sia con i Timoria sia da solista, che hanno letteralmente entusiasmato il pubblico in sala. Alla fine del concerto si è svolta la premiazione di un contest voluto dagli organizzatori, che invitava il pubblico a riproporre il look dei due artisti britannici e, mentre le due vincitrici indossavano i loro travestimenti, Pedrini ha eseguito due dei suoi maggiori successi, tra cui la bellissima “Sole spento”. Quando le luci si sono accese e gli spettatori più frettolosi sono corsi via, il rocker di Brescia è sceso dal palco per incontrare i suoi fan e si è a lungo intrattenuto in chiacchiere, selfie e autografi con quanti hanno voluto testimoniargli stima e affetto, ricambiati da baci e abbracci in perfetto stile anni settanta.

di Maria Cristina Consiglio

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO