Bari: in pubblicazione l’avviso per la formazione di un albo di rilevatori statistici

0
1125

L’assessore ai Servizi demografici, elettorali e statistici Angelo Tomasicchio rende noto che è in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari l’avviso di selezione pubblica per la formazione di un albo comunale di rilevatori statistici dal quale attingere per l’affidamento di incarichi di rilevazione di tipo occasionale.

L’albo sarà costituito da una graduatoria dinamica che terrà conto dei titoli di studio e delle esperienze professionali. La graduatoria sarà aggiornata ogni due anni.

L’attività del rilevatore consisterà nella raccolta di informazioni sulle unità di rilevazione (famiglie, edifici, abitazioni, numeri civici, etc.). Le rilevazioni verranno condotte solo sul territorio del Comune di Bari. 
Possono richiedere l’iscrizione all’albo dei rilevatori statistici i soggetti in possesso dei requisiti previsti dall’avviso pubblico: diploma di scuola media superiore, età tra i diciotto e i sessantacinque anni, disponibilità agli spostamenti con mezzi propri per raggiungere le unità di rilevazione in qualsiasi zona del territorio oggetto di indagine.
“Stiamo creando un elenco – commenta Angelo Tomasicchio – che servirà a individuare le migliori figure disponibili sul territorio cittadino in modo da impiegarle durante i censimenti e le rilevazioni richieste dall’ISTAT. Questa lista non sarà utile solo in occasione del consueto censimento decennale ma anche alla luce dei diversi progetti sperimentali che a livello nazionale quasi sempre includono la città di Bari. Ovviamente si tratta di uno strumento che provvederemo ad aggiornare costantemente”.
La domanda di iscrizione all’albo dovrà essere presentata entro le ore 10 dell’11 dicembre 2016 direttamente a mano all’ufficio Statistica e Toponomastica, in Largo Fraccacreta 1, 2° piano, stanze 13-15, oppure tramite mail all’indirizzo di posta elettronica pos.statistica@comune.bari.it.
La domanda dovrà essere compilata utilizzando il fac-simile disponibile pubblicato con  l’avviso, allegando curriculum vitae e copia di un documento d’identità.

Fonte Ufficio stampa Comune di Bari

di Maria Cristina Consiglio

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO