Il maestro Giampaolo Bisanti nominato Direttore Stabile della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari

0
1056
????????????????????????????????????

Il maestro Giampaolo Bisanti sarà il nuovo Direttore Stabile della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

A dare la notizia in conferenza stampa questa mattina, il sovrintendente Massimo Biscardi.

“Con grande fiducia e speranza nel futuro del Teatro Petruzzelli- ha dichiarato Biscardi- vi comunico che, con il parere unanime del Consiglio di Indirizzo,  ho conferito in queste ore l’incarico di Direttore Stabile al maestro Giampaolo Bisanti. Il maestro ha accettato l’incarico con entusiasmo, sottoscrivendo un contratto triennale. Sono convinto che con la sua professionalità ed il suo lavoro, qualità apprezzate da tutti noi negli ultimi tempi, Giampaolo Bisanti saprà valorizzare al meglio le potenzialità dei musicisti del Teatro Petruzzelli e stimolare i professori d’orchestra al massimo impegno, nell’interesse comune di garantire livelli qualitativi sempre più alti”.

“Sono molto grato al Sovrintendente e Direttore Artistico Massimo Biscardi- ha affermato il maestro Giampaolo Bisanti per l’importante incarico di Direttore Stabile della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari.

È per me un onore e un privilegio poter lavorare con un’Orchestra ed un Coro magnifici e creare, con la dirigenza e tutto lo staff del Teatro, una simbiosi artistica di grande qualità.

Grazie a tutti per la stima, il sostegno e le energie che insieme useremo per questa nuova ed avvincente sfida”.

Biografia:Giampaolo Maria Bisanti, direttore d’Orchestra.

Le sue prestazioni nelle ultime stagioni, concertistiche e d’opera, hanno catalizzato grande attenzione su questo giovane talento. Giampaolo Maria Bisanti è considerato, uno dei migliori direttori d’orchestra della sua generazione, capace di muoversi in un repertorio molto ampio, che abbraccia tutta la musica operistica e i grandi capolavori di quella sinfonica. Le sue principali caratteristiche sono il gesto fluido e chiaro, l’attenzione verso gli organici vocali ed orchestrali, la memoria sorprendente e tecnica che ricorda la più prestigiosa e alta scuola italiana. Originario di Milano, compie i suoi studi musicali al Conservatorio “Giuseppe Verdi”, diplomandosi con il massimo dei voti. Risulta vincitore di numerosi Concorsi Internazionali tra cui spicca il prestigioso “Dimitri Mitropoulos” di Atene.

Tra le tappe più importanti della sua carriera: La Traviata al Maggio Musicale Fiorentino (Giugno 2012), Macbeth al Teatro Verdi di Trieste (Marzo 2013), Turandot al Performing Art Center di Seoul (Marzo 2013), Elisir d’amore al Teatro Regio di Torino (Giugno 2013), Tosca alla Royal Opera House di Stoccolma (Giugno 2013), Otello al Teatro degli Arcimboldi di Milano (Novembre 2013), Stiffelio alla Royal Opera House di Stoccolma (Febbraio 2014), Turandot al Teatro Regio di Torino (Febbraio/Marzo 2014), La bohème al Teatro Carlo Felice di Genova (Aprile 2014), Madama Butterfly al Teatro La Fenice di Venezia, Nabucco al Teatro Verdi di Trieste (Gennaio 2015), Lucia di Lammermoor a Genova (Febbraio/Marzo 2015), La Traviata a Stoccolma (Maggio 2015), Il barbiere di Siviglia al Teatro Regio di Torino (Luglio 2015); Madama Butterfly al Maggio Musicale Fiorentino (Agosto 2015).

Nell’ultima stagione molto importanti sono stati i suoi debutti alla Semperoper di Dresda con La bohème, alla Deutsche Oper di Berlino con il Rigoletto, alla Opernhaus di Zurich con La bohème, al Theater St. Gallen con Norma, al Teatro Carlo Felice di Genova con Andrea Chenier, al Teatro Petruzzelli di Bari con Tosca ed al Festival di Peralada con Turandot.

Ha inaugurato la Stagione 2016/2017 del Teatro Liceu di Barcellona con Macbeth di Giuseppe Verdi, riscuotendo un grandissimo successo personale (interpreti Tezier, Serafin, Salsi, Serjan).

Tra i suoi impegni futuri citiamo tra gli altri:

La bohème alla Semperoper di Dresda,

Lucia di Lammermoor al New National Theatre di Tokyo,

La bohème all’Opernhaus di Zurigo,

Aida alla Deutsche Oper di Berlino,

La bohème, Tosca e Madama Butterfly al Maggio Musicale Fiorentino,

La Sonnambula all’Opéra di Losanna,

Macbeth alla Wiener Staatsoper di Vienna,

Madama Butterfly al Teatro Liceu di Barcellona,

Andrea Chenier alla Deutsche Oper di Berlino.

 Fonte ufficio stampa Petruzzelli di Bari

di Antonio Carbonara

 

 

 

 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO