Paolo Panaro legge Anna Karenina alla Vallisa di Bari

0
750
DIAGHILEV_Paolo Panaro_Orlando furioso 28.2.12 foto ©Vito Mastrolonardo-Bari

Gli appuntamenti con Le direzioni del racconto (progetto sulla narrazione letteraria, a cura della Compagnia Diaghilev, X edizione) continuano all’Auditorium Vallisa Bari. In scena in questi giorni Paolo Panaro che leggerà Anna Karenina.

L’amore infelice di Anna Karenina, protagonista dell’omonimo capolavoro di Lev Tolstoj, viene rievocato da Paolo Panaro nella lettura del celebre romanzo in programma da lunedì 14 a giovedì 17 ottobre in Vallisa (ore 21) per la decima edizione delle «Direzioni del racconto», la rassegna di teatro di narrazione letteraria organizzata dalla Compagnia Diaghilev in collaborazione con l’Assessorato alle Culture del Comune di Bari e il sostegno della Regione Puglia.

L’appuntamento con «Anna Karenina» sarà diviso in quattro parti, con il seguente calendario: lunedì 14 novembre prima e seconda parte, martedì 15 novembre terza e quarta parte, mercoledì 16 novembre prima e seconda parte, giovedì 17 novembre terza e quarta parte (biglietti 10 euro, info e prenotazioni 3331260425).

Al centro della vicenda c’è Anna, sposata senza amore a un alto funzionario e travolta da una tragica passione per il brillante ma superficiale Vronskij. Parallelo a questo amore infelice è quello estasiato di Kitty per Levin, un personaggio scontroso e tormentato al quale Tolstoj ha fornito i propri tratti. «In Anna Karenina – scrive Natalia Ginzburg -è rappresentata la colpa come ostacolo, anzi come barriera invalicabile al raggiungimento della felicità». Tra i primi lettori il libro ebbe Dostoevskij che parlò di «Anna Karenina» come di «un’opera d’arte assolutamente perfetta» dalla quale emerge «una parola umana non ancora intesa in Europa ma che sarebbe necessaria ai popoli d’Occidente».

Fonte Ufficio stampa Le direzioni del racconto

di Antonio Carbonara

 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO