Israel Varela per “Tretterre” a Valenzano

0
729

Sabato 12 novembre, alle 20,30, al Castello Baronale Martucci di Valenzano prosegue il festival musicale «Tretterre», organizzato dall’associazione di musica e cultura «Villa dei Suoni», con la consulenza artistica di Maria De Filippis e Alceste Ayroldi. Sul palco salirà il grande batterista messicano Israel Varela, tra i più acclamati e richiesti al mondo (ha suonato con Pat Metheny, Charlie Haden, Bireli Lagrene e Pino Daniele tra gli altri).

Invocations, dal titolo del suo quarto album, è il progetto che presenterà, capace di coniugare il jazz più moderno con la tradizione, oltre a vestire di nuovi abiti la musica tradizionale dell’America Latina. Varela (batteria e voce) si esibirà insieme a Angelo Trabucco(piano), Daniele Camarda (contrabbasso), Kamal Musallad (oud).

Special guest Serena Brancale, con cui Varela ha tessuto un progetto musicale coniugando soul e flamenco, dal titolo Soulenco. Accomunati dalla passione per il ritmo e per il mondo della sperimentazione, infatti, Varela e Brancale si incontreranno creando una particolare miscela di colori mediterranei e messicani, giocando “a tempo” e scambiandosi di ruolo. I loro brani accompagneranno l’ascoltatore in una dimensione sonora senza confini, dove la black music cambia colore e il soul si fonde con il flamenco.

Il festival sarà impreziosito da un particolare sistema di ascolto che verrà proposto. Sarà la prima volta, infatti, che una rassegna musicale utilizzerà il sofisticato sistema del Personal Concert Technology, noto anche come “ascolto silenzioso”. A ciascuno spettatore sarà fornita una cuffia audio ad alta definizione direttamente collegata al mixer, che assicurerà un suono immune da difetti, con una immagine e una stereofonia perfette.

Gli ospiti delle serate saranno accolti dai Sommelier di AIS Bari per la degustazione dei Neri di Puglia – Cantine Martucci – Polvanera – Torrevento.

Fonte Ufficio stampa Villa dei Suoni

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO