Debutto al Politeama di Lecce dell’orchestra Sinfonica

0
645

L’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento continua le tappe del tour in Puglia con quattro concerti: giovedì 10 novembre ore 21.00 debutto al Teatro Politeama di Lecce, venerdì 11 novembre ore 21.00 al Teatro comunale di Cisternino, sabato 12 novembre alle ore 21.00 al Teatro comunale Torre Santa Susanna e lunedì 14 novembre al Teatro Ducale di Cavallino  (ingresso libero informazioni www.teatropubblicopugliese.it).

oles-2-2

Sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Lecce e Salento salirà il direttore rumeno Vlad Conta al cui fianco si esibiranno quattro giovani voci provenienti dalla Cina: i soprani Li Yang e Jia Kun; il tenore Yanfeng; il baritono Du Ang. In programma alcune delle più belle pagine musicali tratte dal repertorio operistico di Mozart (Ouverture e duetto “Là ci darem la mano” da Don Giovanni), di Verdi (Sinfonia da Luisa Miller, “La donna è mobile” da Rigoletto, “Parigi o cara” dalla Traviata), di Puccini (Intermezzo da Manon Lescaut “Vissi d’arte” da Tosca, “Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly, “O soave fanciulla”, “Quando me’n vò” da La bohème). Vlad Conta è Direttore Stabile dell’Opera Nazionale di Bucarest (dal 2001), dove ha diretto oltre 600 recite liriche, è una delle più affermate bacchette rumene a livello internazionale. È stato tra l’altro Direttore Musicale e Principale della Regina Symphony Orchestra in Canada (1989-1999) e Direttore Principale Ospite del Teatro Regio di Torino dal 1989 al 1993. È salito sul podio di prestiogiose orchestre fra cui la National Symphony Orchestra di Washington (USA), la Filarmonia Orchestra di Londra, la Russian National Orchestra di Mosca, la Vancouver Symphony, la Edmonton Simphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica di Quebec, l’Orchestra della Svizzera Italiana (Lugano), l’Orchestra della Suisse Romande, la Losanna Chamber Orchestra, la George Enesco Philarmonic e l’Orchestra Nazionale della Radio di Bucarest. Nella passata stagione (2015-2016) ha diretto la produzione di “Carmen” di Bizet alla Staatsoper di Amburgo. I concerti rientrano nell’intervento della Regione Puglia, affidato al Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito delle attività realizzate a valere sul Fondo di Sviluppo e coesione FSC 2007-2013 – APQ rafforzato “Beni ed attività culturali, destinato allo sviluppo dell’attività concertistica dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari, Orchestra ICO della Magna Grecia e OLES, Orchestra Sinfonica di Lecce e Salento. 

Fonte Ufficio stampa Teatro Pubblico Pugliese

di Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO