Il mito di Evita nei tre giorni al Teatroteam di Bari

0
587

E’ stato un musical dal positivo consenso di pubblico,  il mito di Evita è ritornato a vivere con Malika Ayane al Teatroteam di Bari, una voce straordinaria in grado di trasmettere emozioni forti quanto i suggestivi contenuti della storia.

María Eva Duarte de Perón, attrice, politica, sindacalista, filantropa,  ma soprattutto seconda moglie del Presidente  argentino Juan Domingo Peron. Una figura che entrata nella vita del popolo argentino per  le sue battaglie a difesa dei diritti dei lavoratori e dei più poveri.

Tante le celebrazioni postume alla  morte avvenuta per un tumore a soli 33 anni, nel 1952. Per Evita un musical scritto da Tim Rice e Andrew Lloyd Webber, tra le canzoni più famose Don’t Cry for Me, Argentina (Non piangere per me, Argentina), cantata da Evita, dal balcone della casa Rosada, il giorno della proclamazione dell’elezione a presidente  del marito (17 ottobre del 19459 ).

Un musical per la prima volta in italiano, con orchestra dal vivo e con una protagonista d’eccezione come Malika Ayane, la cui voce  è stata in grado di esprimere la sensibilità e il carisma di una donna come Evita. Una regia e un adattamento con lo sguardo al  musical di Webber e Rice,  riferimento principale per i protagonisti in scena. Tra questi Filippo Strocchi (nel ruolo di Ché), Enrico Bernardi (Peron), Linda Gorini (fidanzata di Peron), Tiziano Edini (Magaldi), oltre alla protagonista principale Malika Ayane in Evita.

Tre serate (4-5-6 novembre 2016) che hanno inaugurato la Stagione Teatrale 2016/17 del Teatroteam di Bari.

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO