Ghironda Winter Festival 2016, a Ceglie Messapica il concerto inaugurale

0
717

Nell’ambito della X edizione Ghironda Winter Festival 2016 si terrà, presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica (Br) alle ore 21.30, il concerto inaugurale “Jacques Morelenbaum Cello Samba Trio”, special guest Paula Morelenbaum, Omaggio a Tom Jobim.

Jaques & Paula Morelenbaum in uno straordinario omaggio a Tom Jobim, gigante della musica brasiliana. Sarà un’inaugurazione in grande stile quella del Ghironda Winter Festival, che per aprire l’edizione 2016, venerdì 18 novembre torna a Ceglie Messapica, con appuntamento al Teatro Comunale (ore 21.30, biglietti euro 10 prevendita inclusa, info 080.430.11.50).

Si preannuncia, pertanto, un tributo particolarmente raffinato al re della bossanova. Nessun gruppo, infatti, può essere ritenuto più adatto a rendere omaggio alla musica di Antonio Carlos Jobim come il Jacques Morelenbaum Cello Samba Trio, accanto al quale la moglie del violoncellista brasiliano, Paula, appare in veste di «speciale guest». D’altro canto i signori Morelenbaum hanno lavorato per molti anni con Jobim, accompagnandolo in tour in ogni angolo del mondo come membri della Banda Nova durante il decennio che va dal 1984 all’anno della scomparsa del celebre artista carioca, il 1994.

E con il Cello Samba Trio (in cui spiccano la chitarra del virtuoso e raffinato Lula Galvão e la variegata arte percussiva di Rafael Barata) i Morelenbaum trasmettono la giusta intimità nel riproporre capolavori come «Desafinado», «Águas de Março» e «Samba de Uma Nota Só», oltre ad offrire una visione autentica dell’arte della bossanova e di uno dei compositori più geniali del XX secolo.

Dunque, sarà la musica brasiliana a fare da apripista all’edizione Winter della rassegna itinerante che fa incontrare suoni, multiculturalità e territorio nel segno della contaminazione e delle proposte internazionali, sempre in un’ideale continuità con il Ghironda Summer Festival, conclusosi lo scorso 27 agosto con un travolgente concerto di Goran Bregovic a Ostuni e una formidabile partecipazione di pubblico.

Fonte: addetto stampa, Francesco Mazzotta

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO