Bari: riprendono le attività della rete Generare culture nonviolente

0
474

Si è tenuto ieri, nel Centro aperto per le famiglie “Murat-San Nicola”, l’incontro della rete “Generare culture nonviolente” finalizzato a organizzare una serie di eventi e percorsi di sensibilizzazione in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si celebrerà il prossimo 25 novembre. Sono stati coinvolti i rappresentanti di gran parte delle 100 realtà locali che costituiscono la rete, oltre a una decina di nuove sigle provenienti dall’area metropolitana di Bari.

Nel corso della riunione si è stabilito che, durante il mese di novembre, saranno progettate diverse iniziative sulla non violenza che prenderanno il via dal periodo che va dal 22 novembre al 2 dicembre. Il tema scelto per quest’anno è la resilienza ossia la capacità da parte di coloro che hanno subito un trauma di poterlo superare per poi ricominciare con una nuova vita.

“Per la rete Generare culture non violente, nata più di tre anni fa – ha dichiarato l’assessora al Welfare Francesca Bottalico– il mese di novembre rappresenta una buona occasione per rilanciare la missione della rete, avviare la nuova campagna di sensibilizzazione a contrasto della violenza di genere e, specialmente, dare risonanza a un messaggio positivo per tante donne che si sentono inermi di fronte a comportamenti brutali e, purtroppo, spesso fatali. Vorremmo che la cronaca potesse essere finalmente ribaltata tramite azioni che restituiscano speranza a chi ne ha bisogno. Per questo il lavoro della rete prosegue tutto l’anno attraverso la promozione di una cultura non violenta, che può attecchire sia attraverso il potenziamento di strutture che accompagnano le vittime nel loro percorso di rinascita sia attraverso la diffusione, ad ogni livello culturale e sociale, di un modo nuovo di approcciare al problema. Questo è un tema che interessa tutte e tutti, sin dai nostri primi anni di vita”. 

Quest’anno, peraltro, alla rete già consolidata si aggiunge un’importante collaborazione con la cooperativa Alleanza, che permetterà di potenziare le azioni di accompagnamento, tutela, prevenzione sul territorio cittadino.

Il prossimo appuntamento organizzativo della rete Generare culture nonviolente è fissato per il 9 novembre, a partire dalle ore 15.30, presso il Centro aperto per le famiglie Murat-San Nicola.

Per chi voglia aderire alla rete e partecipare alla costruzione del programma è possibile inviare la propria proposta a questo link: http://bit.ly/generare2016.

Fonte ufficio stampa Comune di Bari

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO