Sisma: percepito da Puglia a Alto Adige

0
715

Il terremoto in Valnerina delle 21,18 è stato avvertito in tutto lo stivale, dalla Puglia all’Alto Adige: percepito con minore intensità ma a maggiori distanze rispetto alla scossa di Amatrice, a influire sulla diversa percezione è stato l’orario. A dirlo sono i dati raccolti da “Hai sentito il terremoto?”, progetto dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia per monitorare gli effetti dei terremoti grazie alla testimonianza delle persone.

“Rispetto al terremoto di Amatrice del 24 agosto – ha spiegato Patrizia Tosi, una delle responsabili del progetto Ingv – della scossa di ieri di magnitudo 5.9 delle 21,18 si è avuta una percezione leggermente minore da parte della popolazione che vive a una distanza fino a 150 chilometri ma ad avvertirla sono stati in molti, dall’Alto Adige alla Puglia”.

A dirlo sono gli oltre 7000 questionari compilati online da persone che hanno visitato il sito di Hai sentito il terremoto?, progetto nato per monitorare in tempo reale i terremoti sfruttando le percezioni delle persone.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO