Al via il Festival Tretterre 2016 a Valenzano

0
712

<<Tretterre», il nuovo Festival musicale connotato da artisti internazionali, che l’associazione di musica e cultura «Villa dei Suoni» organizzerà nel comune di Valenzano e precisamente nel Castello Baronale Martucci, con la consulenza artistica di Maria De Filippis e Alceste Ayroldi. Il festival si avvale del contributo delle Ferrovie Appulo Lucane e dell’azienda di spedizioni internazionali Bruno Milella.

Lo scopo di Tretterre, che si articolerà in tre eventi dal 29 ottobre al 25 novembre , è quello di creare, attraverso gli spettacoli programmati, un incontro e un confronto tra culture ed identità differenti, al fine di creare un’occasione di cooperazione tra Paesi che si riconoscono ormai sempre più simili ed orientati ad una crescente integrazione. Si tratta di Italia, Messico e Brasile, i cui idiomi saranno declinati all’interno di questa rassegna di musica jazz, nella quale gli artisti coinvolti hanno un particolare legame con la Puglia, sia per le origini che per esperienze formative e professionali.

Si parte sabato 29 ottobre, alle 20,30, con il primo dei tre progetti, quella «italiano»: si intitola Comparison e declina la melodia mediterranea fusa con il modern jazz, attraverso le corde del contrabbasso di Gianmarco Scaglia (Toscana) e il vibrafono di Mirko Pedrotti (Trentino Alto Adige). Ad esibirsi, con loro, Andrea Cincinelli alla chitarra e Giovanni Paolo Liguori alla batteria. Comparison è la storia di due jazzisti, padre e figlio, che si confrontano sulla musica e sulla storia, ognuno con il suo punto di vista. Comunicano attraverso il jazz in un percorso dalle origini all’evoluzione, attraverso brani mutuati da alcuni dei suoi protagonisti, al fianco di brani che seguono le loro impronte. Una sfida tra presente e passato romanzata dalla musica e dalle parole dei due protagonisti. Special guest la talentuosa cantante barese Francesca Leone.

Sabato 12 novembre, alle 20,30, nel Castello Castello Baronale Martucci di Valenzano, toccherà al Messico di Israel Varela, tra i più acclamati e richiesti batteristi nel mondo. Invocations, dal titolo del suo quarto album, è il progetto che presenterà in trio, capace di coniugare il jazz più moderno con la tradizione, oltre a vestire di nuovi abiti la musica tradizionale dell’America Latina. Varela (batteria e voce) si esibirà insieme a Angelo Trabucco (piano) e Luca Bulgarelli (contrabbasso). Special guest Serena Brancale, con cui Varela ha tessuto un progetto musicale coniugando soul e flamenco, dal titolo Soulenco.

Sabato 26 novembre, Tretterre si concluderà nel Castello Castello Baronale Martucci di Valenzano,con la polistrumentista brasiliana Christianne Neves, dal 1994 al 2000 componente dell’orchestra di salsa «Heartbreakers» e dal 2000 al 2009 dell’orchestra «Havana Brasil». La musicista e compositrice di São Paulo, che ha collaborato e suonato con i più grandi artisti della scena brasiliana (Paulinho da Viola, Elza Soares , Gal Costa, Daniela Mercury, Luiz Chavez, Rita Ribeiro, Vanessa da Mata), sarà accompagnata da eccellenti musicisti pugliesi, come il chitarrista Antonello Boezio, il bassista Andrea Gallo e il batterista Saverio Petruzzelli.

Il festival sarà impreziosito da un particolare sistema di ascolto che verrà proposto. Sarà la prima volta, infatti, che una rassegna musicale utilizzerà il sofisticato sistema del Personal Concert Technology, noto anche come “ascolto silenzioso”. A ciascuno spettatore sarà fornita una cuffia audio ad alta definizione direttamente collegata al mixer, che assicurerà un suono immune da difetti, con una immagine e una stereofonia perfette.

Gli ospiti delle serate saranno accolti dai Sommelier di AIS Bari per la degustazione dei Neri di Puglia – Cantine Martucci – Polvanera – Torrevento.

Ufficio stampa Festival Tretterre

di Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO