Bari: torna Avon running

0
818

È stata presentata alla stampa questa mattina, a Palazzo di Città, la tappa barese dell’Avon Running 2016, la “corsa delle donne” organizzata dalla fondazione Avon Cosmetics, giunta quest’anno alla 19° edizione, in programma a Bari sabato 15 e domenica 16 ottobre.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, la responsabile Relazioni esterne Avon Cristina Quintini, la presidente Lega italiana per la lotta ai tumori – LILT  Bari Mariapia Locaputo e alcuni rappresentanti della FIB -Fondazione italiana biologi di Bari.

Organizzata con la collaborazione di Atletica Azzurra e con il patrocinio di Comune di Bari, Regione Puglia e CONI Puglia, Avon Running, partita da Milano il 25 settembre scorso, fa tappa nel cuore di Bari con l’obiettivo di celebrare l’universo femminile, fatto di bellezza, forza, tenacia e unione.

“L’amministrazione comunale – ha dichiarato Pietro Petruzzelli – è fiera di appoggiare questa manifestazione ‘in rosa’, che unisce la bellezza, l’amore per lo sport e la solidarietà: è infatti la collaborazione con la Lilt il vero punto forte dell’Avon Running. E il fatto che Bari, oltre a Milano, sia l’unica tappa della manifestazione, dimostra come la nostra città sia diventata una città a misura di runner. Il mio ringraziamento va anche alla Fondazione biologi italiani, anch’essa inserita nell’organizzazione dell’Avon Running: una presenza importante perché la Fib ha sviluppato quest’anno, insieme all’assessorato all’Ambiente, il progetto pilota Bari Smart Nutrition Days, che diffonde informazioni fondamentali sulla qualità della nutrizione: dai consigli sugli acquisti degli alimenti, fino alle regole sulla loro conservazione e sull’igiene alimentare. Da parte nostra, stiamo perseguendo con successo l’obiettivo di elevare il tasso di sportività del cittadino barese con l’intento non di creare campioni ma di convincere i baresi a fare sport per stare in salute e vivere momenti di divertimento, inclusione e solidarietà”.

“Sarà un viaggio attraverso la storia dei grandi cambiamenti portati avanti dalle donne per le donne – ha proseguito Cristina Quintini –  di bellezza, di crescita ed emancipazione, in un mix vincente di benessere, divertimento, sport e solidarietà. Quest’anno ricorre il 130° anniversario della fondazione della Avon e il 50°  della sua presenza in Italia, e per questo la corsa assume per noi un significato ancora più particolare: Avon non promuove la bellezza come valore fine a se stesso, ma vuole che la donna si senta realizzata e valorizzata”. Mariapia Locaputo ha puntato l’attenzione sulla prevenzione, “che attualmente è la nostra arma migliore per sconfiggere il cancro al seno. Con i nuovi strumenti diagnostici, oggi riusciamo a scoprire masse tumorali anche di dimensioni microscopiche, permettendoci di intervenire immediatamente e garantire così un tasso di guarigione elevatissimo”.

Nell’ambito della corsa saranno raccolti fondi a favore dei progetti della Fondazione Avon, il cui pilastro è la lotta contro il cancro al seno: la Avon Cosmetics devolverà anche quest’anno parte del ricavato delle iscrizioni alla LILT Bari a sostegno dell’acquisto di un nuovo mammografo con tomosintesi, per mammografie tridimensionali, attivo a partire da gennaio 2017.

 La corsa prevede una gara podistica con due distanze, 5 km e 10 km non competitivi, attraverso un percorso ad anello che parte e arriva in piazza del Ferrarese dove, a partire da sabato 15 alle ore 14,30, sarà allestito il Villaggio Avon Running Tour, all’interno del quale sono previsti appuntamenti con animazione e musica dal vivo.

 Partenza da piazza del Ferrarese domenica alle ore  10.15 per chi realizzerà il tragitto da 10 km e alle 10.30 per chi ha deciso di affrontare la 5 km. 

È possibile iscriversi online su www.avonrunningtour.it (costo 15 euro) oppure presso i punti iscrizione Associazione G. Falcone, Autoscuola Levante, Bar Australia, Cisalfa C/O Centri Commerciali Barimax, Mongolfiera, Bariblu, Gelateria Gadi’, Kick Back, Ottica Valerio, Magic Foot a Bitonto.

 Per consentire il regolare svolgimento della manifestazione, con ordinanza di Polizia Municipale sono state previste le seguenti limitazioni al traffico:

Il giorno 14 ottobre 2016, dalle ore 07.00 alle ore 11.00, ed il giorno 16 ottobre 2016, dalle ore 18.00 alle ore 24.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, È CONSENTITA LA SOSTA dei veicoli autorizzati esclusivamente per le operazioni di carico e scarico sul piazzale IV Novembre, tratto in affaccio alla piazza del Ferrarese;

Dalle ore 08.00 del giorno 14 ottobre 2016 alle ore 16.00 del giorno 16 ottobre 2016 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE” sul lung.re Imp. Augusto, lato terra, tratto compreso tra via Genovese e piazzale IV Novembre;

 Il giorno 16 ottobre 2016:

 1. dalle ore 05.00 alle ore 12.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE” sulle seguenti strade:

  1. via Ruggiero il Normanno, ambo i lati, tratto compreso tra strada S. Chiara e piazza Federico II di Svevia;
  2. via Dalmazia, per un tratto di mt. 10 a partire da via Giandomenico Petroni in direzione di via Ragusa;

 

  1. dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e, comunque, fino al termine della manifestazione, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO”, sulle seguenti strade e piazze:
  2. piazzale IV Novembre;
  3. corso Vittorio Emanuele II;
  4. piazza Massari, carreggiata con senso di marcia da corso Vittorio Emanuele II verso piazza Federico II di Svevia;
  5. piazza Federico II di Svevia;
  6. via Ruggiero il Normanno;
  7. strada Santa Chiara;
  8. via Pier l’Eremita;
  9. largo Ospedale Civile;
  10. strada Santa Teresa delle Donne;
  11. piazza San Pietro;
  12. largo mons. Ruffo;
  13. via Venezia;
  14. via M. Genovese;
  15. lung.re Imp. Augusto;
  16. lung.re A. Di Crollalanza;
  17. piazza A. Diaz, carreggiata prospiciente il mare, tratto compreso tra il lung.re sen. A. Di Crollalanza e via Giandomenico Petroni;
  18. lung.re N. Sauro;
  19. piazza Gramsci, carreggiata prospiciente il mare, tratto compreso tra il lung.re N. Sauro e il lung.re Perotti;
  20. lung.re Perotti (carreggiata lato mare);
  21. c.so Trieste (carreggiata lato mare);
  22. lung.re Di Cagno Abbrescia;
  23. lung.re Giovine;

 

  1. Dalle ore 06.00 del giorno 14 ottobre 2016 alle ore 24.00 del giorno 16 ottobre 2016 e comunque fino al termine delle esigenze, in deroga all’Ordinanza Sindacale n. 2322 del 20.3.1991, È CONSENTITO IL TRANSITO all’interno del perimetro individuato da: via B. Regina – via B. Bari – via Capruzzi – via Oberdan – via Di Vagno – lungomare Nazario Sauro – lungomare A. Di Crollalanza – p.zza IV Novembre – corso Vittorio Emanuele II – corso Vittorio Veneto, ai veicoli al servizio della A.S.D Atletica Azzurra, con portata superiore ai 35 q.li.

 

Fonte ufficio stampa Comune di Bari

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO