Congo: scontri Kinshasa, decine di morti

0
641
epa05272115 Joseph Kabila, President of the Democratic Republic of Congo, speaks at the Opening Ceremony of the High-Level Event for the Signature of the Paris Agreement at the United Nations Headquarters in New York, New York USA, 22 April 2016. EPA/ANDREW GOMBERT

Violenze in aumento in Congo (Rdc, ex Zaire) con un bilancio tra ieri e oggi di una ventina di morti solo nella capitale Kinshasa. Lo ha riferito l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Almeno 17 manifestanti sono stati uccisi ieri e oltre 200 arrestati in scontri tra forze di sicurezza e dimostranti contrari alla prosecuzione del mandato presidenziale del capo di stato Joseph Kabila, in scadenza a fine dicembre.
Altre due persone sono state uccise oggi dopo che le sedi di cinque partiti d’opposizione sono state prese d’assalto.
Violenze e sparatorie sono in corso anche oggi in varie zone della capitale. Tensioni e violenze sono aumentate da quando si è capito che Kabila intende restare presidente anche dopo la scadenza del suo mandato in dicembre. Inoltre la commissione elettorale ha comunicato che le presidenziali previste nel mese di novembre non si potranno tenere e un tribunale ha stabilito che Kabila può restare in carica fino a quando non sarà possibile votare.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO