Ilaria Nitti ai Campionati Europei Under 23 di canoa

0
740

Ilaria Nitti, la diciannovenne canoista barese, portacolori del CUS Bari, alla sua terza presenza in maglia azzurra, dopo aver partecipato l’’anno scorso ai Campionati Europei e Mondiali Juniores di Marathon, ha vissuto brillantemente la sua prima esperienza in una grande competizione di Velocità  disputati di recente a Plovdiv in Bulgaria.

Sia in C1 (canadese monoposto), che in C2 in coppia con Cecilia Galeano della Soc. Canottieri Trinacria di Palermo, l’’atleta dopo aver superato le batterie eliminatorie, si è dovuta arrendere in semifinale, battuta dalle migliori specialiste continentali.
In C1 hanno guadagnato l’’accesso in finale nell’’ordine Francia, Gran Bretagna e Germania, escludendo oltre all’’italiana anche la Spagna. Nella finale le medaglie sono andate a Bielorussia, Romania e Polonia, apparse di livello nettamente superiore.
“Ho fatto del mio meglio – spiega Ilaria Nitti –  ed ho dato il massimo in gara. C’è ancora molta differenza tra me e le mie avversarie. Purtroppo ci sono maggiori difficoltà ad allenarsi in mare. Sono comunque soddisfatta di aver fatto questa importante esperienza internazionale, devo migliorare e raggiungere il livello delle altre, che è molto alto, ma torno a casa più motivata di prima”
Nella semifinale del C2, sulla distanza breve dello sprint mt 200, le due italiane sono state precedute da Germania, Ukkraine e Hungary, riuscendo a battere l’’equipaggio spagnolo e classificandosi al 10° posto, prime degli esclusi dalla Finale che ha visto le medaglie assegnate nell’’ordine a Bielorussia, Romania e Russia.
“Non posso fare a meno di evidenziare che le atlete che sono andate sul podio appartengono a Nazioni escluse di recente dai G.O. di Rio per doping- commenta non senza sarcasmo il D.T. del CUS Bari Pino Scarpellino – Ilaria è un’’atleta che si allena in modo corretto, sostenuta dalla sua grande passione e dai nostri metodi rispettosi della salvaguardia prima di tutto della salute dei nostri atleti e poi delle regole dello Sport pulito. Auspichiamo che a partire da questi Giochi Olimpici sia fatta pulizia anche nella Canoa Internazionale”.
Per il futuro di Ilaria in questa stagione ci saranno sicuramente i Campionati Italiani di Velocità a Milano.
“Non aver raggiunto la finale agli Europei – conclude il suo allenatore Dario Bianchini  – ha purtroppo escluso per Ilaria la possibilità di partecipare ai prossimi Mondiali, pertanto, stiamo valutando l’’eventualità di partecipare alle selezioni per i Mondiali di Marathon”.

LASCIA UN COMMENTO