Bari: parte la Scuola Open Source

0
707

Domani, martedì 19 luglio, alle ore 11.00, all’Isolato 47 (strada Lamberti 13, Bari vecchia), si terrà la conferenza stampa di presentazione della Scuola Open Source, l’unico progetto del Sud Italia ad essersi  aggiudicato uno dei tre premi del bando “Che-Fare” per le migliori idee di innovazione sociale e culturale, tra 700 progetti da tutta Italia.

Ad illustrare genesi e assi di lavoro della start up barese tra innovazione sociale, ricerca e didattica, sarà la presidente Lucilla Fiorentino, mentre il direttore didattico e vicepresidente Alessandro Tartaglia e il direttore scientifico Alessandro Balena presenteranno lo start con il triplice laboratorio di coprogettazione XYZ, che porterà a Bari 24 docenti e tutor dall’Italia e dall’estero e 60 partecipanti.

All’incontro con la stampa parteciperà anche il rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio.

 

LASCIA UN COMMENTO