Bridgestone di Bari: si affermano gli RSU della Femca Cisl

0
1248

Grandissimo successo della Femca Cisl di Bari per le elezioni delle RSU c/o lo stabilimento Bridgestone di Bari: il maggior numero delle RSU (4 su 11) è stato eletto  tra i candidati della lista cislina. La lista della Femca Cisl è stata la più votata con 194 voti ( la Filctem Cgil 134 voti, la Uiltec Uil 108 voti, la FAILC della CONFAIL 42 voti, la Ugl Chimici 2 voti).

E’ stato un risultato straordinario – commenta Pierfrancesco Dini, Segretario Generale della Femca Cisl di Bari – aver ottenuto il maggior consenso tra i lavoratori della Bridgestone non solo per le elezioni delle RSU (rappresentanze sindacali unitarie) ma anche per le RLS ossia le rappresentanze dei lavoratori della sicurezza, infatti 2 su 3 sono stati eletti tra i delegati della Femca Cisl, dimostrando questo risultato che l’azione sindacale della nostra categoria è stata concreta ed efficace nei confronti dei lavoratori dello stabilimento, che hanno vissuto un periodo molto difficile in questi anni con grandi sacrifici presenti e futuri ma che guardano con serietà ad un futuro lavorativo che può essere reso più stabile attraverso una politica di investimenti e rilancio del sito produttivo e un agire sindacale il più coeso possibile e il più vicino possibile alle istanze dei lavoratori, come ha sempre dimostrato finora la Femca Cisl.

E’ importante – conclude Giuseppe Boccuzzi, Segretario Generale della Cisl di Bari – che la conclusione di una difficilissima vertenza come quella di Bridgestone abbia comunque mantenuto vicino le maestranze al sindacato e soprattutto alla Cisl e alla sua categoria, la Femca, perché la costruzione di un progresso economico e lavorativo dei dipendenti di un grosso stabilimento come quello della Bridgestone, pur tra mille difficoltà, potrà realizzarsi rilanciando, con il sindacato, un’azione concreta di contrattazione e partecipazione per raggiungere nel prossimo futuro obiettivi di ripresa e miglioramento delle condizioni salariali dei lavoratori.

LASCIA UN COMMENTO